Feedly si aggiorna e si slega da Google Reader (con qualche disservizio)

Feedly, una delle alternative al morente Google Reader si aggiorna alla versione 16 e diventa indipendente dal cugino ormai prossimo alla chiusura.

Feedly, l'alternativa più gettonata a Google Reader, ha fatto passi da gigante in questi mesi e la crescita del servizio che ha fatto fortuna dopo l'annuncio a sorpresa di Google non accenna a fermarsi. Nelle ultime ore Feedly si è aggiornato alla versione 16 e ha cominciato il processo di completamento della migrazione dal back end di Google Reader a quello proprietario.

Per prepararvi a questo passaggio dovrete seguire delle semplici istruzioni e lasciare a Feedly il compito di eseguire il tutto. Con un post sul blog ufficiale, il team di Feedly ha invitato gli utenti ad aggiornare all'ultima versione quelle installate su tutti i dispositivi utilizzati - 16.0.514 per Firefox e Safari, 16.0.5 per Android e 16.0.1 per iOS - e attendere che dall'alto venga fatto il resto.

Il conteggio dei post già letti sarà azzerato

Nel corso dei prossimi giorni dovreste ricevere una comunicazione all'interno dell'applicazione che vi conferma l'avvenuto passaggio. A quel punto sarete a tutti gli effetti slegati da Google Reader, anche se la transizione non è così indolore come si poteva pensare. Al di là di qualche bug noto, già in fase di correzione, la migrazione si perderà per strada la vostra cronologia, quindi aspettatevi di dover rileggere centinaia e centinaia di posto che avevate già archiviato come letti.

Il team assicura che si tratta di un problema che comparirà una sola volta, un fastidio una tantum che si può sopportare in vista di servizio indipendente e in costante sviluppo. Non si esclude che, nel processo di migrazione di milioni di account, qualche utente possa sperimentare una discrepanza di qualche giorno nei post salvati, ma anche questo è un fastidio che si verificherà una sola volta.

Migrazione completa entro il 21 giugno

Il rollout è già iniziato e il team assicura che la migrazione sarà conclusa entro il 21 giugno, salvo imprevisti. Se in questi giorni riscontrerete qualche problema nell'utilizzo di Feedly, sappiate che con ogni probabilità sarà dovuto a questo processo di migrazione, quindi pazientate qualche giorno e tutto tornerà alla normalità.

Via | Feedly

  • shares
  • Mail