TrueCrypt 5 mette l'hard disk al sicuro

TrueCrypt per criptare dischi o partizioniTrueCrypt è un software open source per il criptaggio di hard disk che, a distanza di 11 mesi dall'ultima release (il 3 marzo 2007 era stata rilasciata TrueCrypt 4.3a), è giunto alla versione 5.0 ed ha oltrepassato i 4 milioni di download totali. Il motivo del tempo passato tra i 2 rilasci (solitamente nei progetti open source è minore) si può capire leggendo quali sono le migliorie e le nuove features: innanzitutto TrueCrypt è disponibile per Windows (Xp e Vista), per Mac OS X e per Linux (con interfaccia grafica), è stato abbandonato l'algoritmo di cifratura SHA-1 a favore del più recente e sicuro SHA-512 ed è adesso possibile criptare sia un intero disco che solamente una o più partizioni, funzione eccezionalmente comoda nel caso in cui si installi il sistema operativo su una partizione e se ne usi un'altra per archiviare i dati (nonostante si possa criptare anche il disco su cui gira il S.O.).

Anche una volta criptato il proprio hard disk, TrueCrypt permette di lavorarci sopra, sia per installare programmi che per aprire documenti o riprodurre musica e video, inoltre lo si può usare per mettere al sicuro memorie esterne, come drive usb. Un'altra funzione permette di nascondere le partizioni criptate, che possono essere poi montate senza bisogno di decriptarle, ed è possibile impostare la richiesta di password prima del boot di un disco criptato.

Ovviamente l'attenzione da porre nella scelta e nell'archiviazione della password è massima: non è possibile risalirvi in alcun modo perchè non viene salvata né viene creato un hash, la si può solamente cambiare in caso non sia più abbastanza sicura (a patto di avere la vecchia password, chiaramente).

Se tutto ciò non fosse abbastanza per convincere un utente che volesse proteggere i suoi dati, basta dire che le partizioni criptate su un sistema operativo possono essere decriptate con un altro e che per qualsiasi dubbio o problema è presente sul sito ufficiale un ottimo tutorial illustrato con degli screenshots, che fa parte di una guida al programma completa ed esaustiva, anche se tutta in inglese (il programma è invece disponibile anche in italiano). In caso di necessità o semplice voglia di provare questo eccellente software, è bene ricordarsi di effettuare prima un backup completo dei dati in modo da non incorrere in spiacevoli sorprese.

Via | DownloadSquad.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: