Imeem: poker d'assi per la musica gratis su Internet

Imeem, social network musicale poco noto in Italia ma con 19 milioni di account nel carniere, ha annunciato l'accordo che lo porta ad essere il primo sito a trasmettere legalmente in streaming audio e video delle quattro major dell'industria discografica. Con l'enorme catalogo di Universal Music, Imeem riuscirà a coprire l'85% del mercato discografico mondiale: già oggi offre 5 milioni di canzoni rispetto ai 6 milioni di iTunes. Rispetto ad iTunes e al colosso MySpace, Imeem gode l'indiscutibile vantaggio di offrire la musica per intero e non solo con un clip di assaggio, il tutto completamente gratis (senza possibilità di download).

I commentatori (AP, CNet) fanno notare che con l'accordo di oggi si apre un nuovo capitolo per l'industria discografica: accanto ai concerti, al merchandising e alle vendite (in declino) prende corpo il modello di business editoriale vero e proprio - diffusione gratuita dei contenuti, con introiti derivanti dalla pubblicità. Un bel primato per un sito che solo sei mesi fa, si poteva dar per spacciato con la causa per violazione del diritto d'autore intentata da Warner. Anche MySpace si muove in questa direzione, ma con campagne personalizzate che mescolano musica e pubblicità (il cosidetto branded content).

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: