Arriva l'attesa sezione immagini su Digg

Nuova sezione immagini in DiggQuesta notte sono state lanciate diverse novità importanti in Digg, il servizio più famoso al mondo per segnalare notizie, link, video, e finalmente immagini, funzionalità largamente richiesta dagli utenti.

Grazie alla partnership con Intel il sistema per la segnalazione delle immagini non si limita semplicemente alla creazione di una nuova sezione: è stato introdotto un sistema che permetterà di bloccare l'inserimento di duplicati della stessa immagine, ma allo stesso tempo segnalando un link di una pagina che contiene diverse immagini, queste verranno presentate all'utente che potrà scegliere su dieci immagini quale segnalare.

Il tutto verrà completato da una visualizzazione a mosaico, una anteprima con decine di miniature delle ultime immagini e dalla collaborazione con Photobucket che, oltre ad aver creato un canale Digg, integrerà la possibilità di segnalare immagini anche sul proprio servizio.

Le novità non si limitano però solo alle immagini: introducendo questa funzionalità è stata rivista la tassonomia di Digg: ora è possibile segnalare news, immagini o video in qualsiasi categoria: ora osservando una categoria si vedranno visualizzati tutti i tipi di media o un solo media a propria scelta (es. i video della sezione sport).
Sono state introdotte anche nuove categorie come Lifestyle (auto, cibo, viaggi) e Offbeat (commedia, memorabilia, persone, animali), utili per raffinare la propria ricerca.

Basterà tutto questo per limitare questa "fuga" di utenti verso altri servizi, causata a quanto si vocifera, dalle politiche più restrittive che limitano l'uso distorto di Digg per propri fini? Dubito, come dubito che questa fuga che segnalano diversi blog americani sia reale, o quantomeno consistente.
E' vero che servizi come questo si basano sulle segnalazioni di una piccola percentuale degli utenti, ma il vero problema di Digg è che in mezzo a tante segnalazioni di scarso interesse si affossano quelle più interessanti.

A questo punto mi chiedevo quanto sarebbe semplice per Digg trasformare la pagina personale di ogni utente in una sorta di Tumblr, un microblog realizzato con i tanti pezzi interessanti che raccogliamo durante le nostre navigazioni, unendo quindi la funzione sociale di segnalare le notizie alla sua visualizzazione in altra forma per un uso privato/pubblico.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: