Google Sites: ecco come Google userà Jot Spot

google conference sui piani futuriStando alle voci della rete (in particolare a quella del blogger Andrew Miller che ha avuto la possibilità di assistere alla presentazione), Google ha comunicato le linee guida per lo sviluppo dei futuri servizi.

Primo fra questi è Google Sites, nome provvisorio del servizio che, basandosi sulle conoscenze tecniche e sulle soluzioni acquisite da JotSpot, permetterà la creazione di pagine web (affiancandosi al servizio Google Page Creator) evolvendola con la creazione di strumenti collaborativi e di project management per l'utenza aziendale. Nelle note, inoltre, viene annunciata la possibilità per questi servizi di upload e condivisione di file, feature probabilmente permessa dalla piattaforma GDrive.

Altro punto chiave della presentazione è il potenziamento dei Google Docs. A riguardo, infatti, è stato detto che sarà resa disponibile una versione offline della suite (con un meccanismo che si occuperà della gestione conflitti in caso di editing "simultaneo" della versione online) e un piccolo spiraglio è stato aperto sulla possibile futura implementazione dell'OCR per l'importazione di testo dai pdf o da file grafici.

via| webworker

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: