Facebook, Mark Zuckerberg vola e guadagna 2 milioni di dollari nel 2012

Mark Zuckerberg ha visto incrementare notevolmente il suo salario rispetto al 2011: 2 milioni di dollari è la cifra che ha ricevuto per lo scorso anno

Foto Mark Zuckerberg2 milioni di dollari per Mark Zuckerberg, che grazie a Facebook e ai voli in aereo privato è riuscito a guadagnare molto di più rispetto al 2011. Il compenso del fondatore del noto social network - rete sociale che continua a detenere il primato in tutto il mondo - è costituito non soltanto dal salario base ma anche dai rimborsi per gli sposamenti, ovviamente pagati dalla società. L'amministratore delegato ha visto aumentare non soltanto i guadagni base (nel 2012 sono stati pari a 503.205 dollari), ma anche i corrispettivi per riunioni, interviste ed eventi in generale, che lo hanno portato a spostarsi non poche volte durante l'anno. Il risultato? Aumento smisurato della somma finale.

Stiamo parlando di 1.99 milioni di dollari, cioè il 16% in più rispetto all'assegno riscosso trecentosessantacinque giorni fa. Non si può certo dire, comunque, che Zuckerberg non meriti il successo che sta avendo: il social network che ha creato è diventato uno dei punti di riferimento della vita reale e online; arriva a influenzare persino la medicina ed è utilizzabile (seppur con le dovute precauzioni) anche per questioni di una certa importanza: elezioni, sondaggi politici, controllo del sentiment e così via. Sfruttabile a 360°, insomma, la rete sociale è ancora inarrivabile, per quanto Twitter stia facendo passi da gigante.

Nuove sfide per Mark Zuckerberg


Recentemente è emerso, a dire il vero, che in America il social network non sta riscuotendo più lo stesso successo presso i giovani, che, invece, preferiscono molte altre realtà virtuali; sarà una grande sfida per Mark, che ancora una volta - oggi, però, assieme al suo team - dovrà trasformare il rischio in grande opportunità per dimostrare quanto vale realmente. Nel frattempo, si gode i suoi milioni. Alla faccia della crisi!

Via | Hollywood Reporter

  • shares
  • +1
  • Mail