PatchOnClick: utility per creare patch dei propri documenti

patch on clickSia nel mondo del lavoro che nell'uso casalingo si incontrano spesso situazioni nelle quali è necessario che due colleghi/utenti di scambino un certo quantitativo di file utilizzando la rete. Nel caso il file in questione fosse un progetto in continuo aggiornamento e non si abbia a disposizione una linea dsl (o non si voglia perdere troppo tempo per il trasferimento) può essere comodo inviare solamente le modifiche, così da risparmiare tempo e denaro, specie se non si dispone di una flat.

Il programma funziona in modo semplicissimo: un primo pulsante serve per creare il file di patch, generato a partire dalle due versioni del file (quella vecchia e quella nuova con le modifiche). Chi riceve la patch, invece, utilizza il pulsante "patch a file" che si occupa di unire la patch con la vecchia versione del file già posseduta.

Nonostante i benefici, bisogna segnalare alcuni punti per un uso efficace:

  • per il funzionamento del programma è necessario conservare la versione vecchia del file
  • il software mostra i suoi vantaggi solo in caso di file molto grandi mentre nel caso di file di dimensioni contenute il peso della patch si discosta di poco da quello della sorgente.

Chi fosse interessato può trovare a questo link sia la versione freeware che quella a pagamento, differenti solo per la possibilità di usare i parametri da linea di comando e del supporto tecnico gratuito.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: