Task Killer: sostituire il “ctrl alt canc” del Task Manager di Windows

Utility per sostituire il Task Manager di WindowsNell’uso quotidiano del pc ci sono operazioni che prima o poi tutti gli utenti si trovano a compiere, fino a diventare addirittura leggendarie. Il “ctrl + alt + canc” è una di queste: croce e delizia di tutti gli utilizzatori dei sistemi Windows, permette di accedere al task manager per visualizzare informazioni sull’utilizzo del processore, della memoria o – più comunemente - sullo stato di esecuzione dei programmi, permettendo di “killare” quei processi che si sono bloccati per vari motivi.

Tenta di farci dimenticare l’”amata” combinazione di tasti il programmino di oggi: Task Killer è infatti una utility che si va ad installare nella sempre più affollata taskbar di Windows e permette di gestire le applicazioni (visualizzando i relativi processi) in esecuzione, controllando il quantitativo di memoria per esse allocato e offrendoci la possibilità di terminarle con un semplice click.

Un’interfaccia user friendly permetterà con un click il pop up del menu che mostra in verde i processi di sistema e in rosso quelli bloccati per il quali è possibile disallocare la memoria in uso: in questo modo si termina il programma senza danni per il sistema operativo. Il software (che grazie ad un consumo minimale delle risorse del sistema e ad un ventaglio di settaggi disponibili elevato) è disponibile in versione freeware qui.

Via | SmartphoneParadise

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: