Digital Food Days, i "foodies" si incontrano al Digital Festival per celebrare il social eating

Parte l’iniziativa per celebrare l’influenza dei social media nella vita di tutti i giorni, anzi, proprio in una delle grandi passioni degli esseri umani: il buon cibo.

Il Digital Festival in collaborazione con il social network Gnammo propone da oggi i Digital Food Days, un’iniziativa rivolta a voi foodies. L’idea è di aggregare due categorie che spesso già coincidono senza saperlo: gli utenti dei social media e gli amanti dell’ottima cucina.

Chi è un Foodie? E cos’è Gnammo?

Foodie, questa parola diventa sempre più comune al giorno d’oggi, ed è un semplice neologismo per definire chi ha la passione per il buon cibo e che ritiene che le nuove esperienze siano il fulcro di questo hobby - Non è solo questione di saziarsi e di mangiare solo i propri piatti preferiti, ma di andare a caccia di novità. I social media hanno dato un impulso straordinario a questa classe di gourmet.

Questo ci porta inevitabilmente a parlare di Gnammo, un social network tutto italiano che ormai conta una userbase attorno ai 10.000 utenti. Gnammo è una community devota al “social eating”, fatta per incontrare nuova gente per stare a tavola, rivolta tanto ai professionisti quanto ai semplici appassionati.

È possibile iscriversi come Cuochi o Gnammers (sempre parlando di neologismi…) e creare menù, ma soprattutto eventi. Vuoi far conoscere al mondo la tua abilità come cuoca? Questo è certamente un metodo innovativo e moderno.

La collaborazione con il Digital Festival per i Digital Food Days era quindi una scelta molto invitante.

Digital Food Days, come funziona

L’iniziativa si concluderà dall’11 al 20 maggio tramite l’organizzazione di cene a tema su tutto il territorio nazionale. Qual è questo tema? Ovviamente i social media: divulgare ai non addetti ai lavori le fantastiche opportunità rappresentate dall’interazione con la vita di tutti i giorni di queste fantastiche tecnologie.

Il cibo e la convivialità sono proprio il clima perfetto per ispirare questa nuova consapevolezza, per questo Gnammo ed il Digital Festival stanno cercando alcune persone motivate appartenenti ad una rosa specifica di categorie:


  • Cuochi, perché che cene sarebbero se non ci fossero?
  • Host, ovverosia ospiti disposti a fornire una location (che può essere una casa o un locale)
  • Foodblogger, per raccontare l’evento man mano che si svolge (questo è il potere dei social media!)
  • Digital Guru, esperti di social media e nuove tecnologie che vogliono spiegare ai profani l’impatto della Rete sulla vita di tutti i giorni

Per partecipare è sufficiente iscriversi, compilando tutti i dati. A seconda della città Gnammo creerà gli abbinamenti per organizzare la cena. È ovviamente possibile segnalare gli amici che sono disposti a ricoprire dei ruoli specifici - è il bello dei social media!

Qual’è l’obiettivo?

Il piano è di creare dei momenti di aggregazione e pubblicare le proprie esperienze online per far diventare il maggior numero di persone possibili protagonisti dei social media. Dopo tutto non dobbiamo essere per forza “vittime di un assedio mediatico”, anzi, è il caso di prendere il controllo della propria vita digitale.

E magari il piano migliore è di partire da tavola, assieme a vecchi e nuovi amici.

Via | Cartella Stampa

  • shares
  • +1
  • Mail