Wikipedia sostituisce i nonni nella vita di tutti i giorni

Wikipedia

Il successo di Wikipedia è sotto gli occhi di tutti: l’Enciclopedia Libera avrà senz’altro superato il milione di contenuti di qualche tempo fa e si appresta ad arrivare, almeno secondo The Verge, anche in una versione “sms”, sulla quale, però, si sa ancora molto poco. Stando a una recente indagine dei britannici di Ofcom anche i bambini usufruirebbero moltissimo delle pagine web, per i consigli più disparati, a tal punto che gli stessi nonni sarebbero stati sostituiti. Ma vediamo i dettagli.Chi non ha mai chiesto indicazioni sulla vita di tutti i giorni alla nonna o al nonno? Indicazioni di vario tipo, ovviamente: come cucinare un determinato piatto, come cucire o attaccare un bottone; insomma, di qualsiasi genere.

Ebbene, l’indagine di Ofcom ha messo in evidenza non soltanto che la metà dei bambini di 3-4 anni – quelli più tecnologicamente istruiti, è chiaro – utilizzano il 3% smartphone e il 10% tablet per la navigazione e la ricerca, ma anche che i nonni sono stati progressivamente sostituiti per i suggerimenti.

Le parole di Susan Femor sono chiare a tal proposito:

Gli anziani danno colpa alla tecnologia di tagliarli fuori dalla vita dei nipoti, fornendo ai ragazzi le risposte che cercano e in tempi brevi: in questo modo, i giovani non chiedono più il parere ai nonni che, di fatto, si sentono messi da parte”.

Oltre a Wikipedia, ovviamente, spopolano servizi come Google e YouTube. Per fortuna, l'importanza del nonno va oltre i semplici consigli...

  • shares
  • +1
  • Mail