Adobe, update d'emergenza di Flash per proteggere Firefox

Deve essersi trattato di un allarme piuttosto grave se Adobe si è vista costretta a tappare le falle precipitosamente, allo scopo di salvare gli utenti di Firefox, che venivano già aggrediti e violati dal solito terribile Flash Player.

Cosa ancora più grave, stiamo parlando del secondo update di emergenza in un mese, il quarto update in totale dall’inizio dell’anno. Un record niente male.

Le vulnerabilità sono ben tre, ma “solo” due di esse stavano venendo sfruttate dagli hacker. Sembra che un cybercriminale determinato potrebbe causare il crash del programma sfruttandole, e prendere in qualche modo il controllo del PC della vittima - Questo almeno è quello che si evince dalle note della patch.

Il meccanismo è il solito, indurre l’utente a cliccare su un link malevolo che usa contenuti flash pericolosi. Considerando che Adobe ha assegnato la Priorità 1 a queste tre falle, la gravità delle stesse risulta doppiamente evidente. Il consiglio di Adobe è quello di aggiornare il prodotto entro le prossime 72 ore.

L’otto del mese corrente Flash Player è stato già patchato, ed anche in questo caso ci si trovava davanti ad una vulnerabilità che stava già venendo sfruttata dagli hacker, secondo i rapporti presentati.

Chiunque abbia anche Java, avrà notato che il numero di update sia stato comparabile. Sembra che quest’anno sia iniziato in modo molto convulso per il mondo della sicurezza informatica e dell’IT.

Come nota di colore, la patch di Adobe ha assegnato la priorità 3 ad una vulnerabilità per gli utenti Linux, un sistema che storicamente non è mai stato particolare vittima degli hacker.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: