Twitter debutta in borsa? Previsti 800 milioni di dollari nel 2014

Twitter in borsaTwitter continua la sua corsa verso il successo, dopo gli ultimi investimenti a sette zeri. Recentemente ha fatto molto discutere la volontà di inserire una sorta di valutazione dei post degli utenti (non soltanto un "like" alla Facebook, ma anche feedback negativi che la società avrebbe potuto evitare); la polemica, però, non ha minimamente scalfito la reputazione del social network, che potrebbe fare presto il suo debutto in borsa. Con l'augurio che non si ripeta ciò che è successo a Facebook, il cui esordio è stato decisamente negativo, la società starebbe pensando di sfruttare il suo valore, oscillante fra i nove e i dieci miliardi di dollari, per migliorare notevolmente la sua offerta: queste, almeno, sono le opinioni di alcuni analisti, prontamente riportate da The Wall Street Journal.

Gli esperti si sono detti sicuri che l'esordio di Twitter in Borsa potrà rivelarsi vincente: la società di marketing eMarketer, per esempio, ha stimato introiti pari a 808 milioni di dollari nel 2014, senza scartare, pensate, la possibilità che i cinguettii possano volare molto alto, e cioè verso il miliardo.

Nonostante Facebook sia il social network più seguito al mondo, non si può certo dire che Twitter (più giovane come realtà) sia destinato a fargli sempre da secondo. La strada è ancora lunga, questo è indiscutibile, ma le premesse per guadagni strepitosi e riscontri positivi ci sono tutte. Che i fan dell'uccellino azzurro si tengano pronti a tutto!

  • shares
  • +1
  • Mail