Hyperlinking, non può essere pirateria. Parola di studiosi.

Secondo un comitato di studiosi e giuristi battezzato European Copyright Society, linkare ad un testo non è mai considerabile come pirateria. Forse la parte più sconvolgente di questa notizia è che ancora qualcuno possa credere che il cosiddetto hyperlinking sia reato, eppure è proprio così.

Il caso incriminato è quello di giornalista svedese chiamato Svensson, che ha accusato un servizio online chiamato Retriever Sverige AB di aver violato il copyright di un suo articolo pubblicato su un sito e su un giornale senza pagare alcun genere di royalty o ricompensa.

Va detto che in questo caso Retriever Sverige non solo ha linkato l'articolo, ma l'ha anche incapsulato in un frame che veniva aperto nella propria pagina quando si cliccava sul link. Al momento la sua posizione sta venendo esaminata dalla Corte di Giustizia Europea, ma è piuttosto difficile credere che la sentenza possa essere favorevole per il giornalista. Sin da quando Tim Berners-Lee ha inventato il World Wide Web, un link è poco più che una forma di annotazione, non troppo diversa da una nota a piè pagina. Qualsiasi legge sui diritti d’autore hanno sempre consentito la citazione ed il rinvio ad un altro testo.

Come disse Umberto Eco nel suo Il Nome della Rosa, noi non facciamo che scrivere libri su altri libri - eliminando questo interscambio uccideremmo la libertà di espressione e ci danneggeremmo invece di proteggerci.

L’European Copyright Society è stata fondata nel 2012 e si basa sul lavoro di cattedratici del diritto e esperti di copyright, che hanno stabilito che è impossibile ritenere l’hyperlinking come una comunicazione verso il pubblico di un contenuto, perché non vi è trasmissione vera e propria.

L’ECS comunque sostiene che linkare non vuol dire essere immuni da ripercussioni, né che si possa fare liberamente: prendiamo il caso di The Pirate Bay o di altri siti similari che da noi sono stati permanentemente “banditi” perché linkavano a contenuti che violano la legge. Sebbene sia teoricamente sempre legittimo l’hyperlinking di un contenuto, non è ammissibile quando è il contenuto stesso ad essere illegale. Il ragionamento è a dire il vero un po' tirato per i capelli, in questo caso.

Foto | Flickr
Via | TorrentFreak

  • shares
  • +1
  • Mail