Google preoccupato per la Graph Search di Facebook, meno ricerche nel 2012

Google VS Facebook

Facebook non ha ancora lanciato ufficialmente la sua Graph Search, visto che è in una fase beta privata, ma i motori di ricerca già iniziano a temerlo. A questa conclusione è arrivato Comscore in un rapporto sul settore search che ha pubblicato recentemente: stando a quanto messo in evidenza, gli utenti cercano le informazioni sempre sui motori di ricerca tradizionali, ma la domanda è nettamente calata, proprio per il peso che la social search sta iniziando ad assumere.Gli utenti mostrano – ha spiegato Comscore – una tendenza sempre maggiore a cercare prodotti su Amazon o eBay, e a cercare persone su Facebook e Whitepages.com. Mentre le ricerche tradizionali sono in diminuzione, quelle verticali aumentano dell’8 per cento ogni anno. […] Il Graph Search di Facebook, che integra nei risultati di ricerca i Mi Piace degli utenti, avrà sufficienti somiglianze con gli elementi della social search di Google da far prevedere che le due compagnie siano in una sorta di rotta di collisione per quanto riguarda questo segmento del mercato search”.

Il rapporto non è allarmante ma è comunque molto chiaro: il numero delle ricerche internet nel 2012 è diminuito del 3%; quello Google, invece, del 2. I ricercatori unici, però, sono in aumento del 4% in generale; del 6%, invece, sul noto motore di ricerca: ciò vuol dire che, pur essendo aumentato il numero delle persone che utilizzano il motore di ricerca, le ricerche sono diminuite.

Secondo Comscore, questa diminuzione è ovviamente imputabile alla ricerca “verticale” con piattaforme come Amazon, Ebay e Facebook. Per adesso Google non avrebbe motivo di preoccuparsi, visto il suo indiscutibile peso nel searching, ma in futuro chissà...

  • shares
  • +1
  • Mail