Skype da record nel 2012, terrore fra le compagnie telefoniche

Skype

Microsoft Messenger ha ceduto il posto a Skype, ma non pochi utenti, nonostante fosse stato lo stesso colosso di Redmond a premere affinché il cambiamento avvenisse, avevano dei grandissimi dubbi: era davvero necessario il passaggio dall’uno all’altro servizio? I bug – che ora sono stati risolti – non avrebbero forse ostacolato un’ottima accoglienza al pioniere dei software VoIP? La risposta è no: Skype ha aumentato il suo traffico nel 2012 e risultati ancor più positivi sono previsti per questo 2013.L’aumento è stato pari al doppio di quello di tutti gli operatori di telefonia internazionali messi assieme, per dei risultati che definire “strepitosi” è dire davvero poco; pensate che Skype è riuscito ad accaparrarsi un terzo di tutto il traffico del globo: i dati “voce” e “video” sono cresciuti del 44% nel 2012, per un aumento pari a 167 miliardi di minuti in più rispetto al 2011. Le conseguenze, ovviamente, saranno notevoli per tutte le altre compagnie:

La pressione continuerà a crescere nei prossimi anni – ha rivelato l’analissta Stephan Beckert a Telegraph, la crescita di Skype fa letteralmente tremare i grandi operatori internazionali – perché la battaglia si è spostata. Se prima Skype poteva essere un concorrente di servizi simili come Google Talk, Viber o Nimbuzz, ora la sfida è diretta alle società di telecomunicazioni, e anche Facebook pare stia andando verso la stessa direzione”.

Microsoft ha in serbo molte sorprese per i consumatori, soprattutto per l’utenza mobile: recentemente, per esempio, l’aggiornamento dell’applicazione consente di collegare al profilo Skype il proprio account Microsoft, così da poter chattare con gli amici di Windows Live Messenger senza uscire. Non è finita qui, ovviamente, ma sul resto sarà Redmond a istruirci.

  • shares
  • +1
  • Mail