Opera raggiunge i 300 milioni di utenti e annuncia l'adozione di Webkit

opera browser

Importante traguardo per Opera, il browser sviluppato dall'omonima software house norvegese, che a quasi 20 anni dal suo approdo nel mercato dei browser ha raggiunto in queste ore i 300 milioni di utenti mensili considerando tutte le sue versioni in circolazione. Ad annunciare questo grande record ci ha pensato Lars Boilesen, CEO dell'azienda, che ha colto l'occasione per fare un piccolo bilancio ed annunciare una novità che arriverà gradualmente nel corso dell'anno: la transizione verso il motore WebKit per le versioni del browser per Android, iOS e Chromium.

300 milioni segna il primo giro, ma la corsa continua. Nell'ultimo tratto verso i 300 milioni di utenti abbiamo sperimentato la più veloce crescita mai vista prima. Adesso entriamo in un nuovo meccanismo per riuscire ad ottenere una fetta ancora più grande della torta nel mercato degli smartphone.

Per farlo l'azienda effettuerà una transizione graduale verso il motore WebKit, già adottato con successo da Safari di Apple e Chrome di Google. A fare chiarezza su questo punto ci ha pensato Håkon Wium Lie, CTO dell'azienda:

Il motore Webkit è già molto buono e speriamo di avere un ruolo nel renderlo ancora meglio. Supporta gli standard che ci stanno a cuore e ha le performance di cui abbiamo bisogno. Ha molto più avere i nostri esperti impiegati nelle comunità open source per migliorare WebKit e Chromium invece di continuare la sviluppo di un nostro motore. Opera contribuirà ai progetti WebKit e Chromium e abbiamo già sottoposto un primo set di patch: migliorare il layout multicolonna.

I primi risultati di questo cambio di rotta, anticipato nel gennaio scorso, verranno mostrati questo mese al Mobile World Congress di Barcelona, dove verrà fornita un'anteprima di quella che sarà la nuova versione del browser per Android.

Via | Opera

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: