Zooomr, account Pro a pagamento e pubblicità per sopravvivere

Kristopher Tate, il creatore di ZooomrZooomr durante la lunga fase di transizione verso la nuova versione Mark III ha visto l'unico investitore uscire di scena: il fatto di essere una startup che si regge su un unico programmatore e che non aveva ancora dovuto investire molto in infrastruttura, non aveva determinato debiti verso questo investitore, che si è tirato indietro.

Nella nuova versione che permette di avere account gratuiti illimitati per numero di foto e dimensione inizialmente si confidava nel lancio del marketplace, dove vendere le proprie foto, come fonte di guadagno: ora invece si passerà ad un sistema di annunci pubblicitari nelle versione free e account Pro a 19.95 dollari all'anno.

Per gli utenti Pro ci saranno, oltre all'assenza di pubblicità, una diversa versione di Discover e un sistema di analisi delle statistiche (utile per il futuro marketplace).
Tutti gli utenti che hanno invece ottenuto un account Pro4Life, potranno comunque contribuire alla causa di Zooomr tramite una donazione.

  • shares
  • Mail