LinkedIn si aprirà agli sviluppatori, mentre Xing si compra Neurona

linkedin apre agli sviluppatoriIl fondatore di LinkedIn ha confermato che entro nove mesi la sua piattaforma si aprirà agli sviluppatori, allo stesso modo di Facebook, fornendo le proprie API.

Facebook da quando era un sistema chiuso per gli studenti di college e università a quando si è aperto a tutti, e soprattutto da quando con la nuova piattaforma F8 è diventato una sorta di portale aggregatore di tanti altri servizi, ha aumentato a dismisura il proprio numero di utenti, addirittura creando dei problemi a quei servizi che colpiti da un inaspettato successo della propria applicazione su Facebook, hanno dovuto correre ai ripari per rinforzare la propria infrastruttura.

Questa mossa di LinkedIn servirà a cercare nuovi utenti e a farli passare più tempo sulle proprie pagine: ma non sarà forse troppo tardi tra nove mesi?

Su internet oggi bastano un paio di mesi per perdere l'interesse degli utenti, alla ricerca di un social network più rispondente alle proprie esigenze. E a Facebook basterebbe veramente poco aggiungere una dimensione "professionale" ai propri profili.

Xing compra il 100% di NeuronaIntanto c'è fermento nel settore con Xing che ha comprato il 100% di Neurona, social network spagnolo (con versione in italiano), concorrente di LinkedIn, con oltre 835.000 utenti: il mercato della lingua spagnola è un settore in forte espansione, se consideriamo i 420 milioni di persone che parlano spagnolo e gli oltre 90 milioni di utenti che accedono alla rete.
Xing confida nel fatto che questa unione convincerà molti utenti che accedono alle funzioni gratuite di Neurona a scegliere di pagare per i servizi professionali offerti dalla piattaforma di Xing, una volta che la transizione che inizierà alla fine del 2007 si completerà, verso un'unica piattaforma.

Curioso come la notizia l'ho trovata sul blog di MilanIn, altro social network dedicato all'ambito professionale ma focalizzato sulla città di Milano.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: