Cosa sono i Google Doodle, storia e foto dei più belli

Aggiornamento 1 settembre 2015 - Google ha presentato il suo nuovo logo e, per l'occasione, ha lanciato un Doodle animato che lo presenta al Mondo intero.

Google Doodle è una delle invenzioni più belle che Google ci ha proposto nel corso degli anni. È impossibile che non sappiate di cosa stiamo parlando, ma, qualora fosse così, siete obbligati ad aggiornarvi: per “Google Doodle” intendiamo una versione modificata del logo della compagnia, in base all'evento o al momento particolare cui fa riferimento (a Natale, per esempio, nulla vieta al gigante virtuale di mettere un bel cappellino rosso sulle “o” e un bel paesaggio innevato come sfondo).

La storia dei Google Doodle mette in evidenza quanto Google tenga non soltanto al rapporto con l’utente, che può proporre una versione tutta sua del logo, ma anche all’originalità.

La nascita dei Google Doodle


google doodle giornata della terra

A partire dal 1999, anno di nascita ufficiale dell’iniziativa, l’azienda ha realizzato Doodle non solo per Natale, Halloween e festività simili, ma anche per giorni particolari (pensate al “Giorno della Terra” oppure al Google Doodle che ha celebrato il 27 settembre, giorno in cui l’azienda è nata) e personaggi che hanno lasciato il segno: tra i più noti spiccano Andy Warhol, Albert Einstein, Leonardo da Vinci, Rabindranath Tagore, Louis Braille, Percival Lowell, Nikola Tesla, Béla Bartók, René Magritte, Michael Jackson, Akira Kurosawa, Herbert George e Samuel Wells, Samuel Morse, Fernando Pessoa, Martha Graham, Mahatma Gandhi, Antonio Vivaldi, Jules Verne, François Truffaut e non solo (potremmo continuare all’infinito, ma sembra che questi siano stati quelli di maggiore successo). E che dire di eventi come il cinquantesimo anniversario della scoperta del DNA? Con il primo Google Doodle, l’azienda ha voluto celebrare il festival del Burning Man, che in otto giorni chiude il noto Labor Day nel deserto del Nevada: da allora il successo è andato crescendo pian piano.

Perché i Google Doodle?


Google Doodle Freddie Mercury

Realizzati dopo il 1999 dal graphic designer Dennis Hwang, fortemente voluto da Larry Page e Sergey Brin, i Doodle Google hanno appassionato l’utenza anche perché rappresentano una ghiotta occasione per farsi conoscere: l’azienda è fortemente convinta che bisogna stimolare gli internauti con iniziative nuove e impegnative, per “incoraggiare e celebrare il talento dei ragazzi, e siamo sempre entusiasti - spiega - di vedere quanto sono stati ispirati per la realizzazione del logo”.

Il contest che Google organizza ogni anno si chiama “Doodle 4 Google” e – così come si legge sulla pagina ufficiale dell’azienda – è una gara con la quale “invitiamo gli studenti negli Stati Uniti affinché utilizzino il loro talento artistico per pensare e ridisegnare il logo dell’home di Google […]. Quest’anno chiediamo agli studenti di esercitare la loro immaginazione attorno al tema ‘Se potessi viaggiare nel tempo, visiterei…’. Lo studente più fortunato vedrà apparire il suo artwork nell’homepage di Google; come se non bastasse, otterrà fantastici premi [oltre al viaggio al Googleplex ndr]”. Il contest cui abbiamo fatto riferimento è quello di quest’anno, ma state certi che all’iniziativa difficilmente verrà posto un limite nel corso del tempo.

Come nascono i Google Doodle e come vengono scelti


Google Doodle Schiaccianoci

A disegnare i Doodle oggi è un team di esperti che cerca di soddisfare le aspettative dei più esigenti: si tratta - spiega Google - “di un lavoro di squadra mirato a ravvivare la home page di Google e a far sorridere una miriade di utenti di Google nel mondo. Il team dedicato ai doodle ha creato oltre 1000 Doodle per Google a livello internazionale. Le idee – prosegue la compagnia – per i Doodle stessi vengono raccolte da numerose fonti, compresi i Googler e il pubblico generico. Il processo di selezione dei doodle mira a commemorare eventi e anniversari interessanti che rispecchino la personalità di Google e il suo amore per l'innovazione. Siamo consapevoli del fatto che l'elenco di Doodle non è esaustivo, tuttavia tentiamo di scegliere doodle che mostrino creatività e innovazione”.

Per chi volesse proporre un Google Doodle, è possibile farlo inviando una email a proposals@google.com, indirizzo al quale è consentito anche chiedere al team di realizzare un Doodle per una festività che non è stata celebrata.

I Google Doodle più belli


Google doodle muppet

A noi di Google – spiega l’azienda – piace commemorare le feste e ci dispiace se ce ne siamo dimenticata una che per te è speciale. Come puoi immaginare, per noi è difficile scegliere quali eventi festeggiare sul nostro sito. Abbiamo un lungo elenco di festività che ci piacerebbe celebrare in futuro. Dobbiamo però bilanciare questo calendario a rotazione con la necessità di mantenere la coerenza della home page di Google. Alcune festività non celebrate in passato verranno ricordate nei prossimi anni, man mano che avanzerà la rotazione dei doodle con temi festivi”.

Nella fotogallery che vi proponiamo sono presenti sicuramente alcuni tra i Google Doodle più belli (come lasciarsi sfuggire quello dedicato a Pac Man?). Qualora vogliate scoprire quali sono tutti gli altri, basta seguire questo indirizzo e prepararsi a una pioggia di immagini stupende (e anche ad alcuni Google Doodle interattivi). Buona visione!