Google Doodle per lo Schiaccianoci, 120° anniversario della prima del balletto

Sono passati esattamente 120 anni da quando, al Teatro Mariinskij di San Pietroburgo, andò in scena la prima rappresentazione de Lo Schiaccianoci, il balletto con musiche di Pëtr Il'ič Čajkovskij (op. 71) coreografato da Marius Petipa e dal suo successore, Lev Ivanov. Era il 18 dicembre 1892 e la prima non ottenne il successo sperato eppure, a più di un secolo di distanza, quel balletto è diventato uno dei più noti e rappresentati della storia, tanto che Google ha deciso di dedicargli oggi un Doodle celebrativo.

Un Doodle tanto semplice quanto efficace, che racchiude in se tutti gli elementi dell'opera, ispirata da un racconto di Ernst Theodor Amadeus Hoffmann e musicata da Čajkovskij tra il 1891 e il 1892, e in un certo senso anticipa quella che sarà la serie di Doodle a tematica natalizia. C'è lo Schiaccianoci, protagonista indiscusso del balletto, e ci sono la sua trasformazione in principe e la giovane Clara, la bimba a cui viene regalato l'utensile a forma di soldatino, impegnati nel valzer dei fiocchi di neve, uno dei passi più noti del balletto.

Poco più in là, tra un orsacchiotto di peluche e un albero addobbato - la storia è ambientata durante la vigilia di Natale agli inizi del XIX secolo - c'è il temibile Re Topo, che viene ucciso dallo Schiaccianoci alla fine del primo atto.

Tra gli interpreti di questa prima rappresentazione, vale la pena ricordarlo, c'erano l'italiana Antonietta Dell'Era nel ruolo della Fata Confetto e il russo Pavel Gerdt e la giovanissima Stanislava Belinskaya rispettivamente nei ruoli del Principe Orchade e della piccola Clara. A condurre quella versione c'era il compositore e direttore d'orchestra Riccardo Drigo.

Se non conoscevate Lo Schiaccianoci e vi abbiamo almeno un po' incuriosito o se più semplicemente volete cogliere questa occasione per gustarvelo sua interezza, YouTube fa al caso vostro:

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: