Google Drive guadagna l'estensione Save to Drive e nuove funzioni

Google punta molto sul suo servizio di stoccaggio dati sul Cloud, Google Drive, ed oggi continua la sua opera presentando una nuova estensione denominata Save to Drive, più qualche nuova funzione.

L’estensione, ovviamente prodotta per il browser della casa, Chrome, consente di catturare contenuti ovunque sulla rete e spedirli direttamente a Google Drive.

Una volta installata, sarà sufficiente cliccare sull’icona dell’estensione Drive per compiere alcune semplici ma utili operazioni, come salvare lo screenshot di un’intera pagina o di una porzione visibile, immagazzinare il suo codice HTML o anche creare un archivio Web .mht.

Sarà comunque modificato anche il menù contestuale attivato col tasto destro: cliccando su una pagina comparirà una voce nuova, “Save image to Google Drive”, per risparmiarci ulteriori fatiche e spedire direttamente le immagini al sicuro.

Purtroppo ora come ora non ci troviamo ancora di fronte ad un clone di Evernote, sebbene sia possibile condividere con gli altri il file sarà necessario un passo in più, ovverosia visualizzarlo all’interno di Drive e lavorare da lì. In ogni caso le opzioni relative compariranno subito una volta salvato, consentendoci di rinominarlo o vederlo.

Drive comunque sta potenziando in fretta le sue funzioni di manipolazione delle immagini. Da oggi diventa possibile zoomare e visualizzare l’immagine al 100% delle dimensioni oppure selezionare un “fit to page”. Come in Flickr è ora possibile fare una selezione rettangolare ed inserire una nota.

Via | Google Drive Blog

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: