Riparare il proprio archivio di MS Outlook

ScanPSTChi utilizza Microsoft Outlook come programma di posta elettronica probabilmente sa che tutto l'archivio delle email viene salvato dentro un file con estensione .PST che, se non indicato diversamente dall'utente, viene archiviato in "C:\Documents and Settings \ nomeutente\ Impostazioni locali\ Dati applicazioni\ Microsoft\ Outlook".

Può succedere che il file PST si corrompa o perché diventato troppo grande o perché Outlook è andato in crash e di conseguenza non è stato chiuso correttamente; in questi casi Outlook non riesce più ad avviarsi ed esiste il rischio concreto di perdere tutto il proprio archivio di email.

Non tutti sanno che esiste una utility di Microsoft capace di ripristinare il file .PST correggendone gli eventuali errori. La curiosità è che questa utility, chiamata "ScanPST" è presente su qualsiasi PC nel quale sia installato MS Outlook, ma è nascosta!Potete trovare ScanPST in "C:\Programmi\File comuni\System\Mapi"; il file da lanciare è "SCANPST.EXE".

L'utility è molto semplice in quanto dovete semplicemente selezionare il vostro file .PST e definire le opzioni che permettono di scegliere se ed in che modo creare un file di registro degli eventi, in modo da poter controllare gli eventuali errori riscontrati. Se il file PST è corrotto, prima di procedere con la correzione, vi verrà richiesto dove salvare la copia di backup dell'archivio in modo da essere sicuri di avere una copia di sicurezza delle vostre email.

Via | Andrea Beggi

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: