Sean Parker e Lars Ulrich dei Metallica s'incontrano e parlano di Napster

Il tempo, come si suol dire, sa essere galantuomo, e sa regalarti anche una collaborazione (anche se indiretta) tra chi 10 anni fa e passa si scontrava in uno dei match più famosi della rete: quello tra Napster e i Metallica, che portò il software precursore del peer-to-peer a chiudere, o almeno ad abbandonare la forma in cui lo conoscevano tutti gli scaricatori di mp3 del tempo. Questo preambolo per parlare dell'incontro tra Sean Parker, fondatore di Napster, e Lars Ulrich, batterista dei Metallica, nel quale si è inevitabilmente finiti per parlare proprio del caso Napster.

L'incontro tra i due, un po' imbarazzati, è avvenuto in occasione dell'annuncio da parte di Spotify dell'arrivo sul servizio di streaming delle canzoni dei Metallica. Sean Parker, membro del consiglio d'amministrazione di Spotify, e Lars Ulrich, si sono incontrati insieme al CEO di Spotify per lanciare la notizia.

Tra Parker e Ulrich, almeno apparentemente, nessun rancore ma solo un po' d'imbarazzo: anzi l'ammissione da parte di entrambi di una storia iniziata male e proseguita peggio, in grado di raggiungere proporzioni non necessarie. Particolarmente interessante la dichiarazione di Lars Ulrich, secondo il quale da parte dei Metallica ci sarebbe stato all'epoca un po' di luddismo. Parker, dal canto suo, ha dichiarato di aver avuto intenzione sin dal primo momento di fornire musica sotto licenza con Napster. L'intero evento può essere visualizzato nel video qui sopra.

Via | Engadget.com

  • shares
  • +1
  • Mail