WGA telefona a casa

Analisti tedeschi del sito web Heise Online hanno scoperto un "curioso" comportamento dell'ultimo update del software Windows Genuine Advantage, che come molti sanno individua e segnala all'utente se la copia di Windows che sta utilizzando è regolarmente licenziata o meno.

L'update mette una patch ai molti buchi che permettono di disabilitare l'utility WGA senza colpo ferire. Gli analisti di Heise Online hanno notato (utilizzando un packet sniffer) che la patch, se se ne annulla l'installazione invia comunque a Microsoft dati sulla versione di Windows e WGA installate, la lingua del sistema operativo, i valori di alcune chiavi di registro e un cookie.
Microsoft ha dichiarato che i dati raccolti servono solamente per effettuare analisi sull'utilizzo di WGA stesso, ma qualcuno teme possano essere utilizzati per individuare gli utenti sprovvisti di licenza. I dati in uscita comunque possono essere bloccati utilizzando un qualsiasi firewall software (diverso da quello di Windows ovviamete) o hardware.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: