Facebook, gira ovunque la bufala della notifica per la privacy

Si sta diffondendo a macchia d’olio su Facebook, dice Mashable, e illude tante, troppe persone. Fondata tatticamente sulla paranoia dell’utente che usa il social network ma sotto sotto ne è terrorizzato, questa bufala è esattamente come tutte le altre: basata sul nulla.

Abbiamo visto qualche giorno fa che Facebook effettivamente finora ha consentito agli utenti una sorta di voto per abrogare le modifiche ai termini di uso e le politiche sulla privacy, ma abbiamo anche esaminato quanto questo "plebiscito" oggi come oggi sia completamente impraticabile, a causa del numero enorme di utenti.

E da quando è in giro la notizia che Facebook desidera cambiare queste regole, abolendo il “diritto di voto”, si è cominciato a diffondere una notifica tanto strampalata quanto inefficace. Secondo i suoi promotori è sufficiente postare sul proprio profilo questa formula per diventare come "immune" allo sfruttamento dei dati personali:


“Come risposta alle nuove linee guida di Facebook, io qui dichiaro che il mio copyright protegge tutti i miei dati personali, le illustrazioni, gli elementi grafici, i fumetti, i dipinti, le foto ed i video etc… (come descritto dalla convenzione di Berna). Per gli usi commerciali dei suddetti è necessario il mio permesso scritto in ogni situazione!”

Per chi fosse curioso, la convenzione di Berna è descritta qua. Inutile dire che il testo di questo messaggio virale è scritto in modo piuttosto ingenuo. È certamente pieno di luminosa speranza, mentre promuove la sua particolare visione dell’effettivo controllo che un individuo può realmente esercitare sui propri dati, ma cade completamente nel vuoto.

Gli utenti di Facebook sono vincolati dal documento che hanno firmato al momento dell’iscrizione - un contratto con dei termini di servizio che non possono essere banditi con un semplice abracadabra. Segue il testo completo della bufala, questa volta in inglese.

In response to the new Facebook guidelines I hereby declare that my copyright is attached to all of my personal details, illustrations, graphics, comics, paintings, photos and videos, etc. (as a result of the Berner Convention). For commercial use of the above my written consent is needed at all times!

(Anyone reading this can copy this text and paste it on their Facebook
Wall. This will place them under protection of copyright laws. By the present communiqué, I notify Facebook that it is strictly forbidden to disclose, copy, distribute, disseminate, or take any other action against me on the basis of this profile and/or its contents. The aforementioned prohibited actions also apply to employees, students, agents and/or any staff under Facebook’s direction or control. The content of this profile is private and confidential information. The violation of my privacy is punished by law (UCC 1 1-308-308 1-103 and the Rome Statute).

Facebook is now an open capital entity. All members are recommended to publish a notice like this, or if you prefer, you may copy and paste this version. If you do not publish a statement at least once, you will be tacitly allowing the use of elements such as your photos as well as the information contained in your profile status updates…

Via | Mashable

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: