Licenza poco chiara in Vista, virtualizzazioni a rischio

iMac con Windows VistaAlcune perplessità sono emerse tra le società di virtualizzazione del nuovo sistema operativo di Redmond. Già alcuni giorni fa ci era giunta la notizia che utilizzare Vista in altre architetture, tra tutte quella dei Mac, sarebbe costato di più perchè Microsoft ha deciso che solo le versioni Business e Ultimate (rispettivamente 499 e 599 euro) possono essere utilizzate.
Leggendo il contratto EULA (End User License Agreement) che appare all'installazione, però, si leggono alcune righe che lasciano campo a molteplici interpretazioni:
"non è possibile riprodurre o utilizzare contenuti o applicazioni che sono protette dalle informazioni digitali Microsoft o tecnologie di gestione dei diritti per le imprese o altri sistemi di gestione dei diritti o usare BiLocker".

Nessuno conosce il significato esatto di queste parole. Soprattutto in Parallels, i cui dirigenti hanno chiesto informazioni in Microsoft ma per ora senza risultati. Vista virtualizzato ha delle limitazioni burocratiche? Speriamo di avere una risposta molto in fretta, anche perchè ogni ritardo può scoraggiare i potenziali utenti di Windows.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: