Titan, il super-computer più efficiente al mondo, è quasi una console

Fotografia di nVidia Tesla

Oak Ridge National Laboratory (ORNL) è un laboratorio di ricerca del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti che lunedì scorso ha annunciato l’installazione di Titan: il super-computer più veloce al mondo per il calcolo scientifico, dieci volte più performante di Jaguar — l’altra soluzione in possesso di ORNL. La notizia in sé non sarebbe così interessante, se non fosse che Titan utilizza delle Graphics Processing Unit (GPU) di nVidia per aumentare la propria capacità di calcolo. Una tecnologia sviluppata per i videogiochi.

Tesla è una piattaforma sviluppata da nVidia per il calcolo parallelo che, in pratica, sostituisce il processore centrale con una componentistica simile a quella utilizzata per la multimedialità. Titan – insieme alle centosessanta¹ Central Processing Unit (CPU) di AMD Opteron – integra oltre diciottomila K20, un nuovo chipset che non è ancora sul mercato. nVidia Tesla non è proprio una scheda grafica: è un “acceleratore” della computazione, che gli sviluppatori possono utilizzare sui server o per aumentare la capacità di calcolo.

Le General Purpose GPU (GPGPU) sono dei processori grafici che coadiuvano o sostituiscono la computazione delle CPU: l’utilizzo di Tesla K20 ha permesso a Titan di ridurre il numero dei processori centrali installati, aumentando la potenza di calcolo e riducendo i consumi energetici. Un’applicazione più blanda di Compute Unified Device Architecture (CUDA) – l’infrastruttura di nVdia sulle GPGPU – consente la compilazione del kernel di Linux e le elaborazioni multimediali, dalla post-produzione alla realizzazione di videogiochi.

¹ Come da segnalazione, il numero era sbagliato: ogni “nodo” è equipaggiato con un AMD Opteron a 16-core e non centosessanta processori centrali in totale associato a una nVidia Tesla K20. Per completezza, i “nodi” sono esattamente 18.688 che corrisponde al numero dei processori e a quello delle schede che accelerano la computazione.

Via | ReadWrite

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: