BBC iPlayer, verso la tv on-demand

BBC sta per lanciare iPlayer per la tv on demandLa BBC mette a disposizione i propri programmi con una applicazione che si muove nella direzione della televisione on-demand, se ancora ha un senso come termine.

Gli utenti che utilizzeranno iPlayer potranno scaricare i programmi degli ultimi sette giorni: la copia scaricata potrà essere tenuta disponibile come copia sul proprio hard disk per trenta giorni, o per sette dalla prima volta che è stato guardato.

Singolare il fatto che queste limitazioni siano state imposte dal BBC Trust, in quanto ci potrebbero essere effetti negativi sulla concorrenza.
Queste limitazioni sulla durata della "vita dei filmati" saranno comunque mitigate per quelle serie che hanno un inizio ed una fine, e sarà quindi possibile scaricare tutte le puntate e vederle successivamente: in questo caso il limite partirà dall'ultimo episodio.

Il BBC Trust si era anche espresso per limitare la diffusione via podcast della musica classica e degli audiolibri, in quanto avrebbero potuto avere un effetto negativo sulla commercializzazione di cd e audiolibri.
Inoltre sembra anche che sia allo studio la creazione di un sistema di controllo parentale, sui contenuti dei podcast.

Il nome dell'iPlayer certamente non è dei più fantasiosi, ma forse possiamo perdonarli una volta che potremo guardarci le interessanti proposte della tv britannica.
Intanto qualcuno ha già cominciato a scommettere su quanto tempo dureranno queste protezioni temporali sui file.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: