Wikipedia decide di aggiungere il tag "no follow" ai link esterni

Wikipedia logoJimbo Wales, il presidente di Wikipedia, ha deciso di aggiungere a tutti i link esterni delle pagine di wikipedia il tag "No Follow".

Si tratta di un particolare tag che è in grado di rendere "invisibile" il link in questione ai motori di ricerca come Google, ecc...che utilizzano i link esterni come uno dei metodi principali di indicizzazione dei siti internet: il risultato che Jimbo Wales pensa di ottenere è quello di ridurre sostanzialmente i link di spam sulla famosa enciclopedia online.

La questione era già sorta nel 2005: la community però aveva deciso di rimuovere questi tag. Questa reintroduzione ribalta quindi di nuovo la situazione.

Ovviamente i vari blogger si sono già schierati pro o contro: secondo alcuni questo episodio non farà altro che rinforzare l'egemonia di Wikipedia sul web...togliendo credito a quei siti che spesso sono anche le fonti originali. Wikipedia deve i suoi alti ranking a tutti i link che riceve dai siti in giro per il web; con l'introduzione del nofollow non "ricambierà" più questo favore, e si correrà il rischio della rottura di vari equilibri del web.

Cosa ne pensate? Vi schierate pro o contro questa decisione? E' necessario dare importanza prima di tutto all'usabilità e all'accessibilità di wikipedia oppure sostenete che le fonti di wikipedia debbano essere "ricompensate" con il link?

[Via Slashdot]

  • shares
  • +1
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: