Second Life, il client diventa open source

Second Life: il client rilasciato con licenza open sourceDa OSSblog ci segnalano che Linden Labs ha rilasciato con licenza GNU/GPL il codice del client di Second Life, il mondo virtuale di cui abbiamo parlato più volte.

Ora Linden Labs si concentrerà sul grid di Second Life, basandosi su una architettura che prevede l’interconnessione di client e server gestiti da gruppi differenti.

Cory Doctorow su Boing Boing vede questa mossa come la possibilità per gli utenti di diventare veri cittadini e non semplici acquirenti; Michael Arrington vede questa come una mossa necessaria vista l'importanza ed il peso che questo mondo virtuale potrebbe acquisire nei prossimi anni, ed auspica una transizione verso il modello di Wikipedia.

Pur essendo affascinato da questo universo, trovo difficile trovare il tempo da dedicare ad una seconda vita, visto che già è poco quello per la prima. Ma immagino che tra i nostri lettori ci siano molti frequentatori di questo mondo virtuale.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: