Evernote ha riscritto l’interfaccia grafica della versione per il web

Screenshot di Evernote — Single Note Sharing

Evernote – l’applicazione per salvare le annotazioni digitali – ha completato il restyling dell’interfaccia web che permette d’accedere alla gestione completa dei propri taccuini. Concepita per l'utilizzo in mobilità, Evernote ha un po’ trascurato la variante in HTML5 e JavaScript accessibile dal browser con qualunque dispositivo: l’aggiornamento della grafica colma appieno il divario nell’impatto visivo rispetto alle versioni per smartphone e tablet, ma per una serie di ragioni non può ancora garantirne le stesse funzionalità.

Ad esempio, con Evernote Web è impossibile sfruttare le caratteristiche di Skitch che è stata rimossa dai marketplace e integrata nelle applicazioni per Android, iOS, ecc. — nonostante i nuovi standard lo permettano. Grafica a parte, l’interfaccia web ha rinnovato la modalità di condivisione delle singole annotazioni: il nuovo meccanismo riprende alcune proprietà di Tumblr che consente d’apprezzare e ridistribuire i contenuti con un clic. Lo stesso layout delle pagine – che è visibile nell’immagine allegata – sembra ispirarcisi.

La rinnovata consultazione delle annotazioni consente d’avviare uno slideshow, qualora i contenuti prevedano più immagini, e – se l’utente è connesso a Evernote – le note altrui sono importabili nel proprio taccuino con un pulsante. L’impegno profuso ad aggiornare Evernote Web è encomiabile, ma in futuro gli sviluppatori potrebbero migliorare il sistema d’annotazione per acquisire i contenuti dalle periferiche connesse al desktop. HTML5 e JavaScript permettono di gestire gli input, quanto le applicazioni “native” per il mobile.

Via | Evernote

  • shares
  • +1
  • Mail