Microsoft ha sostituito Zune con Xbox Music Pass per la Gran Bretagna

Logo di XboxXbox Music Pass sarà il nuovo servizio di streaming per musica e video che, mutuato da Zune, approderà sulla console e i sistemi operativi di Microsoft nelle prossime settimane: già apparso in Gran Bretagna, sembrerebbe confermare i prezzi definiti per l’abbonamento precedente a £8.99 al mese o $89.90 all’anno — che, in Italia, si tradurrebbero rispettivamente in 9,99€ e 99,99€. Steve Ballmer aveva annunciato, a metà settembre, le intenzioni della multinazionale di spostare tutto il comparto dell’intrattenimento da Zune a Xbox.

Le modalità d’iscrizione e rinnovo di Xbox Music Pass sono praticamente le stesse di Zune Music Pass: l’abbonamento è rinnovato in automatico al prezzo definito – che potrebbe essere soggetto ad alterazioni – finché non se ne domanda la cancellazione e offre la possibilità d’ascoltare/vedere musica e video o scaricare le tracce con Windows 8 e Windows Phone 8, mentre da Xbox 360 è disponibile soltanto lo streaming ed è necessario detenere un abbonamento Xbox LIVE Gold. È possibile provare gratuitamente il servizio per 14 giorni.

Le novità di Xbox Music Pass, rispetto alla versione sostituita, non sono ancora attivabili neppure in Gran Bretagna: sembra esisterà una funzione per sincronizzare le playlist tra i dispositivi in possesso e potrebbe essere lanciata una modalità gratuita, sostenuta dalle inserzioni pubblicitarie, a mo’ di Spotify. Quanto al cloud computing, un music locker dovrebbe permettere d’accedere ai contenuti scaricati da qualunque posizione. Il servizio potrebbe essere esteso ai video – oltre a quelli musicali – con un altro pacchetto.

Via | The Verge

  • shares
  • +1
  • Mail