Mark Zuckerberg: Facebook è al lavoro per realizzare un motore di ricerca

Mark Zuckerberg, CEO di Facebook

Si vocifera da tempo della possibilità che Facebook possa entrare nel settore dei motori di ricerca e fare concorrenza diretta a colossi come Google e Bing, ma non si erano ricevute conferme in questo senso. Fino a ieri, quando è stato proprio il CEO dell'azienda, Mark Zuckerberg a mettere a tacere le voci confermando la notizia nel corso di un'intervista in occasione della conferenza TechCrunch Disrupt (qui potete seguire in diretta streaming gli incontri della seconda giornata).

Zuckerberg è stato piuttosto chiaro sulla questione: "Facebook ha una posizione unica nel rispondere alle domande che gli utenti si pongono. Ad un certo punto dovremo farlo, c'è già un team che ci sta lavorando". Gli utenti di Facebook, del resto, effettuano già oltre un miliardo di ricerche al giorno all'interno del social network, quindi questo passo sembra piuttosto naturale.

Quello che vorrebbe Zuckerberg, però, non è un motore di ricerca come quelli già esistenti che forniscono centinaia e centinaia di risultati ad una ricerca dell'utente. Lui, è emerso durante l'intervista, vorrebbe qualcosa di molto più semplice: "le persone voglio ricevere una risposta specifica ad una domanda, non migliaia di diverse possibilità. Ho una domanda, rispondi a quella domanda al posto mio".

Al di là delle fantasie di Zuckerberg, il progetto di un motore di ricerca è reale. Non è chiaro, al momento, se Microsoft, azionista dell'azienda, ci metterà lo zampino ad aiuterà il team a fare questo passo. Certo è che la partnership tra le due aziende è già sfociata in un progetto di unione delle forze: l'ultimo passo di quella alleanza è di poche settimane fa, quando in Bing è stata introdotta la possibilità di integrare le fotografie condivise dagli utenti su Facebook nei risultati delle ricerche.

Via | NeoWin
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: