Wolfram Alpha può computare CrunchBase per le informazioni di mercato

Logo di Wolfram AlphaCrunchBase è un portale che fornisce informazioni dettagliate sulle imprese, dai membri dei CdA alle quotazioni azionarie: è parte del gruppo di TechCrunch, la popolare testata in linea di AOL che segue tutte le notizie relative alle società operanti sul web. Wolfram Alpha – il motore di ricerca computazionale creato da Stephen Wolfram – ha pensato, in concomitanza col TechCrunch Disrupt 2012 di San Francisco, di dimostrare come sia possibile interrogare CrunchBase per ottenere comparazioni sull’andamento delle società censite.

Inserendo nel modulo di Wolfram Alpha il nome di una o più società presenti su CrunchBase, il motore restituisce una serie di risultati: anno di fondazione, settore d’attività, personalità giuridica, indirizzo della sede e sito web. A queste informazioni sarebbero associate le cifre relative ai capitali, visualizzate in un grafico comparativo se la ricerca prevede diverse società. Un aspetto “fastidioso” è che Wolfram Alpha, per invitare gli utenti a sottoscrivere l’abbonamento alla versione completa, interrompe la computazione.

La versione gratuita del motore di ricerca, infatti, propone delle funzionalità limitate ed estendere il tempo necessario alla computazione per restituire i risultati completi è possibile soltanto in abbonamento. Insomma, le informazioni recuperabili gratuitamente sono sommarie e non aggiungono nulla a quanto ricercabile su Bing o Google: una scelta abbastanza sconcertante considerando che le Application Programming Interface (API) di CrunchBase sono gratuite, perciò Wolfram Alpha non sostiene dei costi per fornire il servizio.

Via | Wolfram Alpha

  • shares
  • +1
  • Mail