Windows 8 reintroduce la scelta del browser già presente su Windows 7

Logo di Windows 8Dopo le polemiche sulla difficoltà d’installare un prodotto alternativo a Internet Explorer 10, Microsoft ha riproposto l’avviso per la scelta del browser imposto dall’Unione Europea a garanzia della concorrenza nel 2010: l’aggiornamento – identificato come KB976002 – è apparso sia su Windows 7, sia su Windows 8. A poco più di un mese dalla disponibilità del sistema operativo, la multinazionale evita il ricorso dei concorrenti all’antitrust europeo. Sul sito Browser Choice è visualizzabile l’anteprima della finestra di dialogo.

L’aspetto dell’avviso su Windows 8 non è molto diverso dalla pagina principale di Browser Choice, grazie all’impiego di HTML5 e JavaScript in Modern UI: i più curiosi noteranno che il sito in sé è stato realizzato in HTML4.01, ma il linguaggio di marcatura previsto non costituisce un problema. Piuttosto, è la disponibilità dei browser a variare tra Windows 8, RT e 7. Chrome è l’unico dei concorrenti pronto per essere installato con qualunque versione del sistema operativo, mentre Firefox e Opera sono tuttora limitati al desktop.

Apple ha ritirato la versione di Safari per Windows e RockMelt – basato su Chromium – non sembra ancora essere installabile sull’ultimo aggiornamento del sistema operativo. Windows RT, la variante per i dispositivi che montano un processore centrale sull’architettura di ARM, esclude il desktop per Modern UI e perciò dovrebbe proporre soltanto il browser di Google, finché Mozilla non terminerà il restyling dedicato di Firefox. La rinnovata scelta su Windows 7 include Avant, Comodo, FlashPeak, Iron, K-Meleon, Lunascape e Maxthon.

Via | Neowin

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: