Dropbox più sicuro: introdotta l'autenticazione a due fattori

In seguito al problema di sicurezza che lo scorso luglio ha colpito alcuni suoi utenti, Dropbox ha deciso di rendere più sicuro il servizio offerto ed ha appena introdotto l'autenticazione a due fattori, già adottata da Google per Gmail e snobbata da Microsoft per il nuovo Outlook.com.

Questa doppia autenticazione, già anticipata da Dropbox poche settimane fa, è ora disponibile con l'ultima build sperimentale - la versione 1.5.12 che trovate a questo indirizzo per Windows, Mac OS X e Linux - e sarà introdotta quanto prima con la prossima build definitiva. Per testarla non dovete far altro che installare l'applicazione e visitare questo indirizzo.

Un link vi rimanderà alla scheda "Sicurezza" del vostro account. A questo punto troverete l'opzione di autenticazione a due fattori e potrete impostarla fin da subito, scegliendo se farvi inviare un SMS al vostro numero di cellulare o se utilizzare un'applicazione che genera una password temporanea come Google Authenticator, Amazon AWS MFA o Authenticator.

Da questo momento in poi per ogni accesso a Dropbox effettuato da un nuovo dispositivo vi sarà richiesto, oltre alla password dell'account, un codice unico che ricevere, a seconda della modalità scelta, via SMS o tramite una delle applicazioni sopra citate. E i problemi di sicurezza di Dropbox saranno soltanto un ricordo del passato.

Via | TNW

  • shares
  • Mail