Wordpress.com : why blog?

Wordpress.com: hosting preconfigurato e pronto all\'uso per WordpressGli autori di Wordpress, l' qualche mese fa avevano annunciato che erano rientrati in possesso del dominio wordpress.com.

Adesso a quell'indirizzo troviamo una pagina in cui è richiesto di inserire un codice di invito o di lasciare un indirizzo email per ottenerlo.

In pratica siamo di fronte alla commercializzazione di un servizio come Typepad, i creatori di Movable Type, per permettere a chiunque di creare un proprio blog senza doversi districare tra la ricerca di hosting e installazioni del codice del blog: in pratica dopo essersi registrati è possibile, pagando un piccolo obolo, utilizzare un blog evoluto anche se si è a digiuno di html, php e sql.

Ancora non è stato annunciato se il servizio sarà a pagamento o si finanzierà con la pubblicità.

I creatori di Wordpress (giunto alla versione 1.5.2) cercano quindi di capitalizzare il lavoro di anni, lavoro che però comprende anche quello di un vastissima comunità di piccoli sviluppatori: le prime domande riguarderanno la possibilità di modificare e implementare questa versione di Wordpress, caratteristica fondamentale vista la mole di plugin e temi disponibili.

Nota a margine: al Barcamp, libero incontro tra sviluppatori sul Web2.0 in corso in questi giorni, Dave Winer ha discusso con il team di Wordpress per utilizzare delle API compatibili con il suo OPML editor.

  • shares
  • +1
  • Mail