Humble Music Bundle, la musica di cinque artisti al costo sostenibile

Humble Music Bundle è la nuova offerta di Humble Bundle, un’organizzazione che distribuisce contenuti multimediali al prezzo stabilito dagli acquirenti. Finora, l’iniziativa ha coinvolto soltanto i videogiochi: Humble Indie Bundle s’è affermato per la propria formula di pagamento su Windows, Mac OS X, Linux e Android. Dopo il successo di tredici bundle dedicati ai giochi è il momento d’esplorare nuove possibilità in una raccolta per i “musicofili”. Cinque artisti offrono altrettanti album al prezzo che si è disposti a spendere.

Gli artisti che partecipano al progetto non sono gli stessi che compaiono nelle classifiche di vendita degli album distribuiti dalle major, però non significa che la musica presente in Humble Music Bundle sia di scarsa qualità. Christopher Tin, ad esempio, ha vinto due GRAMMY ed è stato l’unico autore nella storia della kermesse a riceverne uno per la realizzazione della colonna sonora di un videogame — Baba Yetu per Civilization IV di 2K Games, nello specifico. Calling All Dawn è l’album di Tin incluso nel bundle con 12 tracce.

Gli altri album sono Favoritism di MC Frontalot (20 tracce), Album Raises New and Troubling Questions di They Might Be Giants (20 tracce), Best of the Valkyria Chronicles di Hitoshi Sakimoto (24 tracce da Final Fantasy XII, Tactics Ogre e Final Fantasy Tactics) e un Greatest Hits di Jonathan Coulton (14 tracce). Pagando più di $8.13 – la media dei pagamenti ricevuti nelle prime ventiquattr’ore – è possibile ottenere anche una raccolta di remix degli OK Go (16 tracce). L’offerta di Humble Music Bundle scadrà dopo tredici giorni.

Via | Humble Bundle

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: