eBay sta pensando di aprire le porte ai clienti minorenni

Nelle condizioni di utilizzo di eBay è scritto a chiare lettere che per aprire un account e partecipare alle aste è necessario essere maggiorenni. Forse sarà così ancora per poco tempo, visto che l'azienda ha appena annunciato di essere al lavoro per trovare un modo che permetta di estendere i servizi offerti anche ad un target finora escluso: i ragazzi di età inferiore ai 18 anni.

Ad annunciarlo al Wall Street Journal è stato Devin Wenig, direttore generale di eBay per i mercati globali, che si è preoccupato fin da subito di mettere a tacere le prevedibili polemiche sulla privacy che un'operazione del genere potrebbe attirare. Non c'è ancora nulla di certo, ma se questa idea dovesse concretizzarsi, i minorenni necessiterebbero dell'autorizzazione e la supervisione di un genitore per poter creare un account e gestirlo.

Non solo: l'accesso al sito per i minori di 18 anni, una fascia di età sempre più attiva e presente sul Web, sarà limitato - niente prodotti per adulti e simili - e spetterà ai genitori, forse tramite un apposito pannello di controllo, gestire le aree a cui i figli possono o non possono accedere. Il piano d'azione, ha specificato Wenig, non è ancora stato portato a termine, ma è possibile che questa svolta possa arrivare già entro l'inizio del prossimo anno. Che ne pensate?

Via | WSJ

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: