Google e l'Unione Europea vicine a un accordo sull'antitrust?

Unione Europea

A differenza di Microsoft, le grane di Google con l'Unione Europea potrebbero non avere brutte conseguenze per l'azienda di Mountain View: lo ha annunciato la stessa Commissione che sta lavorando al caso in materia di antitrust, parlando di un "buon livello d'intesa" con il motore di ricerca più usato al mondo.

L'apertura della Commissione Europea arriva dopo l'ultima proposta effettuata da Google, sulla quale le autorità avrebbero quindi deciso di poter gettare delle basi stabili per andare avanti con le discussioni, anche se ciò non significa che siamo già alle fasi finali dell'accordo. I dettagli di quanto promesso da Google alla Commissione non sono ancora stati resi noti, ma le prime voci parlano di una revisione nella presentazione dei risultati di ricerca, il modo in cui i pareri appaiono negli stessi e l'adeguamento di alcune restrizioni contrattuali, permettendo così ai rivali di Google di ottenere un "pari trattamento" dal motore di ricerca.

Tra le società coinvolte nella denuncia all'Unione Europea ricordiamo la presenza di TripAdvisor, oltre a Expedia e (cosa che fa sempre un po' sorridere) a Microsoft. Nel caso in cui si giunga a un accordo, il colosso americano potrebbe arrivare a risparmiarsi la lotta che come dicevamo ha visto proprio l'azienda di Redmond costretta a pagare fior di quattrini: considerando che la multa potrebbe arrivare fino al 10% del giro d'affari dell'azienda condannata, per Google staremmo parlando in base ai suoi risultati del 2011 di circa 4 miliardi di dollari.

Maggiori dettagli dovrebbero arrivare presto, a dire della stessa Unione Europea: non mancheremo di tenervi aggiornati.

Via | Reuters

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: