Delicious torna alla ribalta con l’importazione dei link via Facebook

Logo di DeliciousDelicious – la piattaforma di social bookmarking abbandonata da Yahoo! e acquisita dai creatori di YouTube con AVOS – ha annunciato ieri la possibilità d’importare i link condivisi coi contatti dalla bacheca della Timeline di Facebook. Inaugurato nel 2003, tra i primi servizi del cd. web 2.0, Delicious ha conosciuto una grande popolarità finché non è stato oscurato dal successo di Reddit e altre soluzioni equivalenti. Ha condiviso sia la ribalta, sia la caduta di Digg: recentemente acquistato da Betaworks e in fase di rilancio.

La funzionalità riprende quella già prevista per Twitter. Utilizzando il nuovo Facebook Connector, tutti i collegamenti pubblicati su Facebook sono importati automaticamente su Delicious — che, di conseguenza, supporta i metadata di Open Graph per la generazione delle miniature, dei titoli e delle descrizioni associati ai link. Un aspetto interessante riguarda la privacy: dalla configurazione del servizio è possibile scegliere di mantenere le impostazioni del social network, oppure “segnare” tutti i link come pubblici o privati.

Da quand’è stato rilanciato con AVOS, Delicious non ha mantenuto le grandi promesse della nuova società. Fino a ieri, personalmente ho creduto che sarebbe arrivato un annuncio dell’imminente chiusura: a quanto pare, invece, Facebook Connector è la prima di una serie di novità che coinvolgeranno la piattaforma. Ad esempio, AVOS ha deciso di tornare alle tag che erano state sostituite dagli Stacks e non hanno mai incontrato il favore degli utenti. Potrebbe avvenire quel ritorno alle origini di Delicious che molti hanno auspicato.

Via | Delicious

  • shares
  • Mail