Dieci curiosità su Google

Google non ha certo bisogno di presentazioni. Ne parliamo quotidianamente, usiamo tutti i suoi prodotti e, che ci piaccia o meno, per molte cose non possiamo farne a meno. Ma quanto ne sappiamo sul colosso di Mountain View? I ragazzi di All Time 10s hanno appena pubblicato un video con lo scopo di farci conoscere dieci fatti curiosi su Google, dal primo Doodle al primo tweet dell'azienda, passando per il dinosauro Stan ad un modo molto poco tecnologico per tagliare l'erba.

10. Google ha stimato che un annuncio pubblicitario sulla sua homepage, se fosse in vendita, costerebbe 10 milioni di dollari.

9. Il nome Google è una storpiatura del termine Googol, coniato dal matematico statunitense Edward Kasner nel 1938 per indicare il numero intero esprimibile con 1 seguito da 100 zeri, 10.000 decaexilioni. Il dominio Googol.com era già stato registrato e i due fondatori dell'azienda, Larry Page e Sergey Brin, optarono per il termine Google.

8. La tradizione dei Doogle è iniziata il 30 agosto 1998, quando sulla homepage del motore di ricerca, dietro alla seconda "o" di Google, comparve un omino stilizzato che stava ad indicare la partecipazione dei due fondatori al Burning Man Festival di Black Rock City, in Nevada.

7. Google non usa dei tagliaerba per tenere in ordine i prati che circondano il quartier generale di Mountain View. Nel 2009 ha fatto arrivare 200 capre che, nel giro di una settimana, hanno svolto il lavoro in maniera eccellente e ad impatto zero sull'ambiente. L'anno successivo si è deciso di replicare, qui trovate una galleria fotografica dedicata all'evento.

6. L'homepage di Google è disponibile in più di 80 lingue. Tra queste c'è anche il Klingon, quella parlata dalla razza aliena protagonista della saga di Star Trek.

5. Nel Googleplex, il complesso/campus che ospita il quartier generale della corporation a Mountain View, è presente lo scheletro di un tirannosauro, che è stato soprannominato Stan e collocato davanti all'edificio 43 del campus.

4. Nel 1997 Yahoo! rinunciò alla possibilità di acquistare Google per 1 milione di dollari. Oggi il colosso di Mountain View vale più di 200 miliardi di dollari, Yahoo! è fermo a 20 miliardi.

3. Il primo tweet di Google è stato "I’m 01100110 01100101 01100101 01101100 01101001 01101110 01100111 00100000 01101100 01110101 01100011 01101011 01111001 00001010", "mi sento fortunato" in binario. Era il 26 febbraio 2009.

2. Il pulsante "mi sento fortunato" fa perdere a Google più di 100 milioni di dollari all'anno in pubblicità (cliccandolo gli utenti evitano tutti i banner pubblicitari ed arrivano direttamente ad uno dei risultati principali): non è ancora stato eliminato perché degli studi hanno dimostrato che la sua presenza tranquillizza gli utenti.

1. Google possiede più di 1 milione di server, circa il 2% del totale mondiale. Essi ricevono più di un miliardo di richieste di ricerca al giorno.

Quante di queste curiosità vi hanno sorpreso?

Via | ViralViralVideos

  • shares
  • Mail