Steam Greenlight, un esperimento di Valve sui videogame da acquistare

Logo di Steam

Steam Greenlight è una nuova funzionalità dell’omonimo portale di Valve per l’acquisto dei videogiochi con Windows e Mac OS X. Presto, gli utenti di Steam potranno scegliere i nuovi titoli da includere nel catalogo: gli sviluppatori di giochi potranno registrare un profilo dedicato a promuovere le proprie creazioni e sperare nel favore dei clienti. L’iniziativa è rivolta tanto ai programmatori indipendenti, quanto agli utenti di Steam. È una nuova forma di crowdsourcing che aumenterà la responsabilità degli iscritti al portale.

La piattaforma sarà disponibile da agosto: Valve è accessibile dall’Italia, perciò – magari, dopo un periodo di prova – Steam Greenlight dovrebbe essere raggiungibile dal nostro Paese. Gli sviluppatori possono attrarre l’attenzione degli utenti aggiornandoli con screenshot e altri documenti inediti sul gioco in produzione. Se Valve riconoscerà il successo del titolo, una volta pronto potrà essere distribuito per l’acquisto dal portale. Gli utenti, però, non possono suggerire in prima persona dei nuovi videogame per l’inclusione.

Greenlight accetterà l’invio, da parte dei soli sviluppatori, di giochi in fase di sviluppo. Questi devono essere disponibili per Windows ed è supportato Mac OS X: possono essere installabili su altri sistemi operativi. Tuttavia, Steam non è in grado di distribuirli — almeno, finché non sarà pronta la versione per Linux. Valve non ha ancora stabilito quanti voti debba ricevere un videogame per essere promosso sulla piattaforma. Questo aspetto sarà definito nelle prime settimane dalla disponibilità ufficiale di Steam Greenlight.

Via | Digital Trends

  • shares
  • Mail