Bing Fund, il prossimo portale di Microsoft per finanziare le startup

Logo di Bing FundBing Fund è il portale che Microsoft dedicherà al finanziamento di nuove startup per migliorare i servizi offerti dalla Online Services Division (OSD). L’iniziativa sarà gestita da Rahul Sood, già responsabile di VoodooPC — una sussidiaria di Hewlett-Packard (HP). Sood lavorava alla Entertainment and Devices Division di Redmond: quella, per intenderci, che s’occupa di Xbox. È un personaggio piuttosto estroso, noto per aver utilizzato un MacBook Air al posto del coltello per tagliare una torta. È il primo a parlare di Bing Fund.

Microsoft non ha ancora voluto rispondere alle domande suscitate dall’entusiasmo di Sood e l’unico riferimento a Bing Fund è il dominio registrato per il portale. Rispetto ad altre iniziative dedicate al finanziamento delle startup, quella di Redmond dovrebbe essere più “chiusa”. Non dovrebbe trattarsi di una piattaforma alla Kickstarter, una delle risorse più popolari per aprire delle raccolte fondi orientate a finanziare progetti di varia natura. Bing Fund dovrebbe sponsorizzare soltanto i progetti utili per la multinazionale.

Il condizionale è d’obbligo, perché i dettagli sull’iniziativa sono davvero scarni. Seguendo Sood su Twitter, sembra che Bing Fund debba essere presentato alla fine di luglio per iniziare a operare nel gennaio del 2013. Oltre a Bing, il portale dovrebbe raccogliere idee innovative su MSN – la testata di Microsoft, non Windows Live – e adCenter. È difficile giudicare il progetto sulla carta: tuttavia, l’intenzione di promuovere le startup che possono giovare al proprio business è lodevole. Bisognerà valutare tutti i compromessi.

Via | The Verge

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: