Microsoft: problemi con Windows RT. Ritardi in vista?

HP non farà tablet ARM con Windows

Sembra che Windows RT non sarà pronto in fretta quanto Microsoft avrebbe voluto - A dire il vero anche l’hardware per farlo girare, i processori ARM adatti, sembrano scarseggiare.

Tutti i fornitori tranne uno, Nvidia, che guarda caso è anche quello che si sta occupando delle CPU dei Surface, sembrano avere dei problemi a lavorare con la versione RT di Windows 8. Nvidia sembra favorita dall’aver creato driver Windows per anni ed anni, un’esperienza che manca alla concorrenza.

Che ci fossero dei problemi era tutto sommato piuttosto prevedibile. Con Windows RT Microsoft non sta solo producendo l’ennesima versione del proprio sistema operativo, ma per la prima volta la sta esportando su un’architettura di processore completamente nuova. Proprio per questo l’impresa - calcolata per un’espansione nel mondo dei tablet - ha attirato le critiche di una buona fetta di stampa e dell’utenza, cioè di tutti coloro che si sono trovati spiazzati quando hanno scoperto che non ci sarà alcuna retrocompatibilità con i software già esistenti.

Dopo aver annunciato in fretta e furia il futuro lancio di Surface for Windows RT si sono manifestati dei problemi significativi. Stando a CNet nè i processori Qualcomm nè la variante ARM di Texas Instruments sono pronti a far girare Windows, almeno secondo gli addetti al quality control di Microsoft. Per il momento è facile prevedere che i primi tablet Windows RT avranno solo chip Nvidia.

HP ha fatto sapere ufficialmente di non essere in grado di lanciare nessuno dei due tablet Windows RT previsti per quest’anno e forse lascerà stare del tutto i chipset ARM. Se quest'ultima affermazione fosse vera sarebbe un bel danno per il mondo dei produttori ARM - e stando a Bloomberg sembra essere una decisione già presa.

Via | CNet | Bloomberg

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: