Microsoft adotta il cd. responsive design per il rifacimento del sito

Microsoft CorporationMicrosoft non è più quella di una volta, per tanti aspetti. La multinazionale ha rotto l’ultimo indugio sugli standard del web col restyling del proprio sito, pubblicato per un’anteprima in lingua inglese. Scritto in HTML5, CSS e JavaScript, il nuovo portale utilizza il cd. responsive design — un termine pressoché intraducibile in italiano, che suonerebbe come “progettazione adattiva”. In pratica, il sito di Microsoft è capace d’adattarsi a qualunque risoluzione dello schermo. Mantenendo la stessa usabilità su desktop o mobile.

Forse – e, personalmente, sono tra quanti lo sostengono – Windows 8 non avrà un grande successo. Tuttavia, lo sforzo di Microsoft per il rinnovamento ha già ottenuto degli ottimi risultati e non soltanto con l’adeguamento agli standard del World Wide Web Consortium (W3C) a partire da Internet Explorer 9. La competizione più serrata con Apple ha costretto la multinazionale a rivedere la propria immagine, concentrandosi per la creazione di un tema innovativo. Lo stile minimalista di Metro ha contagiato il web design contemporaneo.

Il nuovo sito di Microsoft riprende il layout di Windows Phone 7.x e Windows 8, offrendo un’esperienza adeguata alle attuali esigenze dei consumatori. Il portale è soltanto un simbolo del cambiamento avvenuto: le novità più importanti riguardano i linguaggi a marcatura e di programmazione che la multinazionale ha finalmente integrato nelle proprie soluzioni. Non ultimo, il supporto a Open Document Format (ODF) – il formato standard per la produzione di documenti – in Microsoft Office. È il risultato positivo della competizione.

Via | Forbes

  • shares
  • Mail