Zynga non s’abbatte e rilancia il network — a prescindere da Facebook

Zynga With FriendsZynga ha tenuto martedì Unleashed, l’evento annuale per la presentazione de nuovi progetti. Oscurata dalle indiscrezioni prima e dalle recensioni poi del Google I/O 2012, la manifestazione ha proposto numerose novità per fronteggiare la crisi della serie -Ville su Facebook. Molte di esse costituiscono, piuttosto, un rilancio delle soluzioni sperimentate negli ultimi mesi: ad esempio, Zynga With Friends — è una piattaforma dedicata ai titoli multi-giocatore in tempo reale. Questa modalità di gioco sarà estesa a tutto il network.

L’esperimento è online addirittura dal settembre del 2010, ma è soltanto dall’ottobre dello scorso anno che Zynga With Friends ha iniziato a “imbastire” la piattaforma appena annunciata. La parola-chiave è HTML5: la maggioranza dei giochi proposti dalla società è stata sviluppata con Adobe Flash, così Zynga ha scontato l’esclusione di molti titoli da iOS e dai dispositivi più datati con Android. È uno dei motivi che ha portato alla disfatta del titolo in borsa. Perciò, i nuovi videogame saranno proposti preferibilmente in HTML5.

Il primo titolo in HTML5, infatti, è stato proprio Words With Friends: il precursore della serie che coinvolgerà tutti i nuovi videogame di Zynga. Tuttavia, la società non ha menzionato espressamente questo linguaggio. È ipotizzabile che sarà adottata una strategia ibrida, con Adobe Flash utilizzato per Facebook, Google+, delle applicazioni “native” su Android, iOS e HTML5 in Zynga.com – il portale già rinnovato – per l’accesso dalle altre piattaforme. L’obiettivo è un’esperienza di gioco ubiqua fra utenti che non si conoscono.

Uno dei problemi principali del social gaming, infatti, è la necessità di condividere oggetti e quant’altro coi propri contatti. Vessare gli amici di Facebook con ripetute richieste d’aiuto nei giochi ha contribuito a danneggiare l’immagine di Zynga. Pensate, ad esempio, quante volte si ricevono inviti di FarmVille. zFriends è la soluzione definitiva: il social network di Mark Zuckerberg aveva già concesso la possibilità di giocare insieme a degli sconosciuti, ma cosa accade quando gli utenti sono iscritti ad altre piattaforme?

zFriends risolve il problema. Zynga.com gestirà i contatti di tutti i social network, quindi giocando da Facebook si possono condividere le sessioni di gioco con gli utenti di Google+ e viceversa. In termini tecnici, è un sistema di Single Sign-On (SSO) che produce un profilo su Zynga.com al quale s’accede da terze parti. Accedendo allo stesso videogame da diverse piattaforme o dispositivi si mantengono i progressi ottenuti e le relazioni strette con altri giocatori. Una modifica essenziale per la cross-compatibilità dei titoli.

A proposito di giochi, Zynga Unleashed ha presentato una serie di novità. Senza citare ogni singolo videogame, il più interessante è The Ville - una simulazione che strizza l’occhio a The Sims Social di EA. Grazie a zTalk, un sistema di messaggistica interna, The Ville permette d’interagire coi contatti e riprodurre situazioni di vita realistiche. Lanciato su Facebook, permette di consultare gli aggiornamenti di stato degli amici sul social network dalla finestra del gioco. Le novità saranno accessibili entro qualche settimana.

Via | The Verge

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO