L'Unione Europea rigetta l'appello di Microsoft contro la multa del 2008, ma la riduce

Unione Europea

C'è più male che bene nella decisione della Corte di Giustizia dell'Unione Europea di rigettare l'appello di Microsoft contro la multa di 899 milioni di euro, risalente al febbraio 2008. Come saprete, la stessa multa arrivò in seguito al fallimento della società americana di aderire alle regole dell'antitrust europea, che nel 2004 diede a Microsoft un'altra multa di 497 milioni per un totale di circa 1400 milioni.

L'azienda di Redmond dunque dovrà pagare ma, e questa è l'unica nota positiva per lei, con uno sconto di 39 milioni che porterà dunque la somma definitiva della multa a 860 milioni: comunque una somma più che considerevole, che Microsoft naturalmente sperava di non dover pagare affatto o di pagarla ma con una riduzione più corposa. Una posizione tra l'altro già ribadita nel corso del 2008.

Non sorprende quindi che ai microfoni di Reuters Microsoft si sia detta delusa dalla decisione della corte.

Via | Theverge.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: