Apple chiuderà Ping con la prossima versione di iTunes

La fine di Ping, l'esperimento social musicale di Apple, è vicina. Dal suo lancio in grande stile, nel settembre 2010, il servizio non ha riscosso il successo sperato, tanto da far parlare di flop fin da subito. A nulla è servito nemmeno il tentativo di rilancio in collaborazione con Twitter: Ping, lo rivelano fonti vicine all'azienda, chiuderà i battenti a partire dalla prossima versione di iTunes.

Il servizio è ancora presente nella versione 10.6.3 rilasciata dopo il WWDC, ma ha già smesso di funzionare nella prima beta di iOS 6, il nuovo sistema operativo per iPhone e iPad presentato lunedì a San Francisco. Apple non ha confermato né smentito la notizia, ma la dipartita di Ping sembra essere in linea con le dichiarazioni rilasciate il mese scorso da Tim Cook, CEO dell'azienda, durante la conferenza D10: "abbiamo provato Ping e credo che gli utenti abbiano votato e detto che non è qualcosa in cui mettere troppa energia. Lo chiuderemo? Non lo so, ci penserò".

Sempre secondo la fonte, Apple non ha intenzione di abbandonare la strada del "social" e proverà a sfruttare la partnership con Twitter e Facebook in altri modi, a partire dall'integrazione di quest'ultimo nella prossima versione di iOS. Non è chiaro se la collaborazione si limiterà all'integrazione con iOS o se Apple tenterà di gettarsi nuovamente del mondo dei social network, consapevole degli errori e delle mancanze che hanno portato al flop di Ping. Voi che ne pensate?

Via | AllThingsD

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: