Airtime è diventato realtà: i creatori di Napster provano a reinventare la videoconferenza

galleria airtime

Airtime è finalmente tra noi. Sean Parker e Shawn Fanning, i fondatori di Napster, hanno mantenuto la promessa e ieri hanno lanciato ufficialmente quella che è stata definita, a ragione, "una versione di Chatroulette per Facebook". E in effetti, dopo un primo giro di prova, la sensazione è proprio quella: nulla di nuovo, se non la possibilità di scegliere se videochattare con i propri amici di Facebook o se tentare la fortuna e lasciare al sistema il compito di scegliere una persona che condivida con noi alcuni interessi. Questa funzione, però, non è ancora disponibile per gli utenti italiani.

Tutto quello che possiamo fare, almeno per il momento, è videochattare coi nostri amici di Facebook. L'utilizzo, in ogni caso, è molto semplice: basta collegarsi ad Airtime ed effettuare l'accesso col proprio account di Facebook, condendo all'applicazione l'autorizzazione ad accedere ai propri dati, dalla lista degli amici alle informazioni personali (qui potete trovare maggiori informazioni sulla politica della privacy di Airtime).

Il resto è una passeggiata: sulla sinistra troverete le immagini catturate dalla vostra webcam e una selezione dei vostri interessi - generati dai "Like" che avete dato su Facebook - mentre sulla destra ci sarà l'elenco dei vostri contatti. Basterà selezionare uno dei contatti che risultano online per far partire la chiamata. Il destinatario riceverà un messaggio in chat e potrà decidere se accettare o rifiutare la videochiamata. In caso di rifiuto sarà possibile registrare un videomessaggio, che potrà essere consultato successivamente del destinatario.

galleria airtime
galleria airtime
galleria airtime
galleria airtime

In alternativa, se non siete in vena di mostrarvi in webcam, potete comunque chattare coi vostri contatti. Cosa che, non per rompere le uova nel paniere, potete già fare da una miriade di altre applicazioni, a partire dallo stesso Facebook. Le cose cambieranno sicuramente non appena verrà introdotta anche nel nostro Paese la possibilità di fare nuove conoscenze.

Il funzionamento sarà esattamente quello appena illustrato, con l'aggiunta di qualche opzione in più: il tasto ADD per chiedere l'amicizia su Facebook all'utente che si è appena conosciuto, il pulsante END per chiudere la conversazione e il tast NEXT, che vi permetterà di passare all'utente successivo, sempre scelto in base ai vostri interessi.

L'ultima parola, come sempre, spetta a voi: nonostante l'assenza di una caratteristica importante del servizio, avete già provato a familiarizzare con Airtime? Pensate che possa trasformarsi in un successo o finirà presto nell'oblio di Internet?

Via | Airtime Blog

  • shares
  • Mail